La soluzione di Rainbow Six Vegas 2 - Parte 2

logoPrecedentemente su R6Vegas 2:

Anche qui il pericolo peggiore è rappresentato dai nemici dotati di fucile a pompa. Dovrete resistere ai molteplici assalti e rimanere dietro alla squadra per essere sicuri di non farvi uccidere. Continuando a tenere la squadra avanti, riuscirete a raggiungere Cabrero. Godetevi la sequenza e sparate prima che sia troppo tardi per concludere il terzo atto.



ATTO 4: CENTRO CONGRESSI

Scena 1: salone sud
Questo atto è composto da livelli molto ampi e ricchi di nemici. La scelta iniziale è se scegliere le funi esterme oppure le scale (oppure funi interne). Conviene scendere dalle scale anche al costo di dover impiegare più tempo per arrivare a destinazione, le funi sono troppo pericolose perché ci si ritrova a fronteggiare troppi nemici. Dovrete scendere i vari piani fino a quello inferiore, eliminando i vari nemici fermi a coprire la loro zona. Attenzione alle granate, quando sarete all’obiettivo indicato sulla mappa vi sarà dato il primo checkpoint. Uccidete il nemico vicino ai civili e questi cercheranno di fuggire. Per infiltrarvi nella zona seguente, passate restando completamente a destra nella stanza per evitare di trovarvi nemici dietro di voi. Insieme alla squadra fate piazza pulita con le solite tattiche ed arrivate al checkpoint seguente. Potete liberarvi dei terroristi armati di scudo lanciando una granata, tuttavia dovrete prestare attenzione ai civili lì presenti. Passate dal percorso che preferite fino a raggiungere le scale per ottenere un altro veloce checkpoint. Il punto successivo è pieno di nemici, salite al piano intermedio per far fuori il primo gruppo, poi mandate la squadra al cartellone poco più avanti e restate dietro ad occuparvi del nemico posizionato alla mitragliatrice mentre la squadra cercherà di finire il lavoro. Raggiungete la porta e concludete la prima scena.

Scena 2: esposizione
Scendete le scale e raggiungete l’esterno per uccidere i tre nemici ignari della vostra presenza. Occupatevi sia del cecchino a sinistra che del mitragliere al centro per poi guidare la squadra verso il furgone. Come suggerito da Sharon, conviene dividersi con la squadra. Voi passate dal piano superiore mentre i compagni ripuliscono la zona di sotto. Dovrete fornire loro copertura per evitare di trovarvi con entrambi i compagni feriti. Raggiungeteli appena la stanza è libera ed insieme a loro andate nella zona seguente, dove vi sono nemici sia al piano inferiore che superiore. Restate coperti e continuate a superare le varie stanze fino al checkpoint successivo. Eliminate i pochi nemici sparsi nel corridoio fino ad entrare nella stanza dei computer; potrebbe esserci un nemico dietro al bancone. Mandate la squadra a violare il computer per far partire una sequenza. Scendete le scale fino a superare la porta per farvi guidare dagli indicatori sullo schermo, che vi mostrano la strada per raggiungere Cohen. State attenti alla quantità di nemici, essendo un luogo grande può creare problemi trovare una copertura. Arrivati ad un nuovo checkpoint, partirà un’altra sequenza, poi dovrete infiltrarvi. Il consiglio che vi viene dato è di usare pistole silenziate, ma non siete costretti a tenerlo a mente. Semplicemente eliminate i nemici che proteggono Cohen per poi mandare la squadra a disinnescare la bomba. Trovatevi un buon riparo e preparatevi ad una fra le più grandi invasioni di nemici che si siano viste nel gioco. Dopo essere sopravvissuti (potrebbero servire diversi tentativi), vi sarà svelato dove trovare la bomba ed otterrete un checkpoint. L’ultimo tratto della scena è veramente problematico, infatti i terroristi riempiranno tutte le sale che bisogna attraversare ed il percorso da fare è particolarmente lungo, quindi bisogna restare riparati. La stanza peggiore è l’ultima, quella piena di computers, quindi lì dentro mandate la squadra e restate a proteggerla dall’esterno. Una volta arrivati al corridoio, non dovrete più preoccuparvi, raggiungete la porta che conduce alle scale e la scena avrà fine.

Scena 3: salone nord
La zona iniziale è il classico sali-scendi che si è già visto finora in questo atto. Conviene sfruttare le solite tattiche, ovvero mandare avanti la squadra e coprirla con accuratezza. Un fucile di precisione o un mirino Acog possono essere di grande aiuto per eliminare i nemici a lunga distanza. Arrivare al primo checkpoint non è semplice perché la strada da fare è molta. Vi viene suggerito di salire sul terrazzo invece che passare dal piano inferiore, questo è un ottimo consiglio perché davvero dall’alto è più semplice spazzare via i nemici. Dovrete comunque stare attenti ai terroristi che faranno irruzione dall’esterno. Proseguite lungo il corridoio ed arrivare al prossimo checkpoint. Superate il corridoio e state attenti alla pioggia di nemici dall’alto, pronti a calarsi di sotto per attacchi a sorpresa. Infine, raggiungete il termine del livello, la monorotaia è vicina.

Scena 4: monorotaia
Una zona estramamente ampia come quella iniziale può essere superata in diversi modi. Vi consiglio di restare sulla destra fino a raggiungere le scale in fondo, ma prima di far questo dovrete eliminare un paio di mitraglieri alla torretta, uno o più nemici con lo scudo e terroristi armati di fucile a pompa. Continuate ad avanzare lentamente fino a raggiungere le scale rosse per ottenere un utile checkpoint. La parte interna non è per niente più semplice di quella all’esterno, però potrete sfruttare il gioco di squadra per entrare nelle stanze usando granate e cariche da breccia. Vi sono molti nemici con lo scudo, quindi cercate di tenere le granate per loro. Arrivati al punto centrale, bisogna proseguire negli spogliatoi, dove ci sono due terroristi con lo scudo ed uno senza. Potete mandare la squadra avanti e provare ad aggirarli passando dal lato sinistro. Poco dopo, vi sarà dato il checkpoint. La parte successiva è uno fra i punti più difficili di questo atto, infatti nonostante possiate passare dalla porta a destra e trovare i primi nemici girati di spalle, sia il piano inferiore che quello superiore sono presenti di un grande quantitativo di nemici. Partite dal piano inferiore e controllate che non sia rimasto nessuno prima di inviare sopra le scale i vostri compagni. Preparatevi a salire anche voi guardando all’indietro perché vi sono molti nemici che potrebbero uccidervi alle spalle, altri si caleranno dalle funi. Al piano superiore, fate fuori tutti prima di dare l’ordine di disinnescare la bomba. Attenti ai tre nemici sulle funi all’esterno, ammazzateli prima che scendano per vedere una bella sequenza. Per concludere, salite sulle funi fino a raggiungere il tetto per completare il quarto atto.

ATTO 5: TEATRO

Scena 1: penthouse
L’introduzione del livello è abbastanza shockante, comunque voi dovrete calarvi dalla fune come al solito. Eliminate un paio di nemici prima di raggiungere il primo checkpoint. All’interno, fate fuori i nemici nella stanza superiore e guidate di sotto la squadra per occuparsi di un gruppo di terroristi, mentre voi potrete fare il giro inverso ed ucciderne altri con una granata. Proseguite nel corridoio fino ad una porta e state attenti a pianificare la manovra successiva, infatti la stanza è piena di nemici ben armati. Altre minacce appariranno dalle finestre all’esterno. Dopo aver ripulito la stanza, potrete uscire all’esterno per ottenere un checkpoint e le casse d’equipaggiamento. Infliltratevi nella cucina per una fase di sparatorie piuttosto accesa, poi recatevi nel soggiorno per ottenere il checkpoint. Calatevi dalle funi e date l’ordine di irrompere dalle finestre alla squadra mentre voi coprite tutti dall’esterno. Quando la stanza è libera, proseguite fino ad arrivare ad un nuovo checkpoint. Ripulite la zona dai nemici e quando entrate nella stanza seguente eliminate il terrorista dietro alla colonna (è molto pericoloso). Scendete nuovamente dalle funi e fate irruzione nella stanza seguente per ottenere un altro checkpoint. Liberate la camera da letto e mandate i compagni alla porta del corridoio, un nemico potrebbe aprirla prima di voi. Oltre al corridoio, potrete scegliere la fune che preferite per calarvi giù, eliminando i nemici con la pistola. Nel corridoio seguente, fate fuori i pochi nemici rimasti per raggiungere una nuova stanza vicino a cui ci sono delle finestre. Partierà una sequenza. Calatevi con la fune all’esterno e preparatevi a liberare la zona piena di nemici. Lanciate granate ed incendiarie per far fuori i vari nemici con lo scudo fino a raggiungere il punto successivo. Ancora pochi colpi per mandare giù gli ultimi terroristi rimasti prima di scendere dall’ultima fune.

Scena 2: casinò
Liberate il primo corridoio per entrare nel secondo che vi condurrà di fronte ad una grossa sala piena di nemici in tutte le direzioni. Copritevi in uno dei due ripari ai lati ed insieme alla squadra fate fuori ogni terrorista, in particolare quelli dotati di scudo. Arrivati al fondo della sala, ci sarà un checkpoint. Vi ritroverete all’interno del casinò, molto simile alle ambientazioni del gioco precedente. Eliminate ogni terrorista nella prima stanza, poi sparate ai mitraglieri agli angoli per evitare di farvi uccidere in seguito. Dopo aver superato questa fase del casinò, troverete dei cassoni per concludere la scena.

Scena 3: palco centrale
Dopo qualche passo, incontrerete un’agente della SWAT, dopo la chiaccherata potrete proseguire. I nemici arriveranno dalle due scale laterali e dalle funi, restate coperti e sparate quando siete in una buona posizione. Salite sulla scala a destra ed eliminate il nemico appostato dietro al muro. Arriveranno due nemici con lo scudo di cui occuparsi con una o due granate. Andate avanti per raggiungere la sala dove potrete dare l’ordine alla squadra di violare il computer. Arriveranno diversi gruppi di nemici a creare problemi, eliminateli utilizzando la torretta. Il teatro è una missione a tempo, infatti dovete disinnescare la bomba prima che esploda. Bisogna prima liberare la zona piena di terroristi per poi calarsi tramite le varie funi. Si tratta di un punto ad alto rischio, potrebbe servire qualche tentativo prima di riuscire a disinnescare la bomba in tempo, che farà partire una sequenza. Dopo le casse, aprite la porta con una carica da breccia e liberate il magazzino. Dovrete fare irruzione in una stanza con degli ostaggi, attenzione a non ucciderli. Vi ritroverete sul palco del teatro, dove ci sarà una lunga invasione di terroristi. Restate riparati senza mai sporgervi troppo ed uccidete i nemici disposti sui tre piani. Poi, raggiungete la sala circolare per un’altra sessione di sparatorie fino a concludere questa scena.

Scena 4: estrazione
Raggiungete il corridoio pieno di nemici e cominciate la vostra lunga strada verso il tetto. Nel magazzino, fate fuori ogni minaccia e salite le scale. Guidate la squadra alla porta e fate uscire tutti all’esterno. Non conviene passare dal piano superiore se si gioca da soli perché ci sono pochi ripari. Al piano di sotto, cercate di resistere all’assalto pressoché totale, uccidendo tutti i mitraglieri ed aspettando il momento giusto per uccidere tutti i nemici. Una volta ripulita la zona, raggiungete il punto d’estrazione per concludere questo lungo atto.

ATTO 6: DESERTO DEL NEVADA

Scena 1: strappo
Il sesto atto non è molto lungo, ma sicuramente complesso per l’assenza dei compagni di squadra. Scendete dalla scala fino al punto in cui potrete sparare ai nemici dall’interno. Non uscite finché saranno ancora presenti diversi terroristi, piuttosto lanciate granate a quelli nascosti fra i vari furgoni. Raggiungete la zona infiammata e passate dal tunnel a sinistra per trovarvi al centro dell’azione. Ci sono diversi nemici armati di scudo, anche contro di loro le granate sono efficaci. Fate esplodere i barili esplosivi quando i nemici sono vicini ad essi. Otterrete un checkpoint nel punto seguente, che vi condurrà ad un pezzo particolarmente complesso. Eliminate i due nemici vicini ed appostatevi dietro alla colonna. La prima cosa da fare è uccidere il cecchino in alto sulla torre, poi i vari mitraglieri. Cambiate posizione spostandovi dietro alle casse a sinistra (non vicino al barile esplosivo, eventualmente fatelo esplodere voi per evitare di farvi uccidere) e fate fuori ogni nemico che si avvicina a voi. Quando la situazione è un po’ più tranquilla, proseguite girando a destra ed eliminate gli ultimi nemici, infine dovrete raggiungere l’obiettivo sulla mappa per ottenere il checkpoint.

Scena 2: fornaci
C’è un nemico per ogni binario, partendo dal primo uccideteli tutti e tre, poi proseguite per il terzo binario. Verrà lanciata una granata fumogena, ma potete impedire la discesa di due nemici sparandogli ai piedi (sono in alto e c’è il tempo per eliminarli). Arriveranno altri terroristi ed uno di questi si piazzerà alla torretta, quindi cercate di farlo fuori. Passando dal secondo binario, uccidete anche l’altro mitragliere appostato più avanti prima di proseguire. Niente checkpoint, dovete entrare nella grossa struttura ed il piano inferiore ha la strada più breve da percorrere, ma anche quella più pericolosa. L’importante è raggiungere il segnale sulla mappa per ottenere un checkpoint, quindi se volete provare a scattare potreste riuscire nell’obiettivo senza eliminare tutti i nemici nella zona, ma solo quelli che ostacolano il percorso. Scatterà l’allarme. Proseguite dritti e poi a sinistra verso la porta. Eliminate il nemico girato di spalle e correte velocemente, uccidendo gli altri due nemici al piano superiore, ignorando quelli che provengono da sotto. Arrivate oltre alla porta e salite le scale all’esterno. Un nemico sarà dall’altra parte della finestra, uno invece nel corridoio. Eliminati anche loro, scendete le scale per concludere questa scena. Non sempre serve fare piazza pulita per superare punti problematici, in questi casi serve solo un po’ di strategia.

Scena 3: raffineria
Ricaricate l’equipaggiamento da un cassone e scendete a disattivare l’allarme. Per prima cosa raggiungete il secondo server e mirate al mitragliere a lunga distanza. Due nemici faranno irruzione nella stanza, se vi appostate al primo server potete sorprenderli con una sola granata al momento in cui sfonderanno la porta. Dopo, andate oltre la porta per far apparire un gruppo di nemici, conviene ritirarsi dopo aver ucciso quello di fronte per tornare indietro e sparare ai nemici dalla finestra al piano superiore vicina all’inizio del livello. Ricaricate le armi ed uscite all’esterno, poi state pronti a ripararvi da un pilastro all’altro per una fase di eliminazione totale. Una volta uccisi tutti i nemici di fronte, proseguite nella zona centrale, stando riparati dietro ai furgoni ed andate avanti per trovare un nemico girato di spalle. Checkpoint, finalmente! Questa zona è praticamente simile a quella della mappa di Caccia ai terroristi. Eliminate i nemici all’esterno e passate sotto al tunnel per passare dalla prima porta e poi da quella a sinistra. Liberate la zona per raggiungere le scale in fondo a destra. Se avete ancora una granata, usatela per colpire i nemici coperti nel punto seguente, poi proseguite oltre la porta e verso i cassoni d’equipaggiamento (attenzione che potrebbe esserci un nemico dietro alla porta). La fine della scena è lì davanti.

Scena 4: aeroscalo
Ultimo punto di questo terrificante atto, purtroppo non è più semplice dei precedenti, ma è più breve. Uccidete uno o due nemici dall’alto e scendete le scale. Proseguite a sinistra e fate fuori l’altro nemico. Continuate oltre ed appostatevi dietro alla colonna per eliminare altri due nemici in fondo che dovrebbero avvicinarsi. Potreste trovare un nemico al lato sinistro, questo solo nel caso che non si sia accorto della vostra presenza. Avvicinatevi alla porta in lontananza per far uscire tre nemici, se siete fortunati potrete farne fuori almeno uno con una granata. Tornate indietro ed attendete i terroristi per ucciderli. Quando non c’è più nessuno, entrate nella porta in fondo e state attenti, c’è un nemico nel corridoio a destra. In quello che conduce alla destinazione ci dovrebbero essere tre o quattro nemici, quindi tenete le granate per loro e state attenti perché con un colpo possono eliminarvi. Infine, vi ritroverete all’esterno, seguite il percorso per una sequenza con… sorpresa! Non sparate ai nemici ma semplicemente riparatevi dietro alla grande cassa per concludere il livello. Finalmente anche il Deserto del nevada è stato completato.

ATTO 7: TENUTA

Scena 1: complesso
L’ultimo atto vi permette di controllare ancora una volta la squadra. Dopo essere scesi dalla fune, vi ritroverete in mezzo ad un plotone di nemici, compreso uno con lo scudo. Riparatevi dietro alla piccola abitazione e sparate ai terroristi dalle finestre, cercando di eliminare il mitragliere di fronte. Quando avete fatto fuori un buon numero di nemici, continuate il percorso oltre alle cascate artificiali fino a raggiungere le scale. I nemici apriranno la porta, fateli fuori e raggiungete la palestra interna. All’esterno potrebbero esserci altri avversari, eliminati per poi dare l’ordine a Jung di togliere la corrente. Checkpoint. Arriveranno nuovi avversari, raggiungete la loro postazione per concludere questa prima scena.

Scena 2: hacienda
Questa zona è simile alla mappa Villa. Fate fuori i “men in black” vicini alla macchina nera e scegliete se andare dritti o passare dal garage. Entrambe le strade conducono alle scale, dove vi aspetta una sparatoria. Accertatevi di mandare la squadra a fare ispezione sopra alle scale e salite solo quando non vi sono più nemici per ottenere il primo checkpoint. Passate dalla cucina ed uccidete il nemico, poi in salotto ce n’è un altro. Fate fuori gli avversari che si calano dalle funi e scegliete se proseguire dritti oppure dalla camera da letto. In questo caso preparatevi ad un assalto dalle funi. Arrivati al nuovo checkpoint, sparate ai nemici dietro al bancone stando attenti a quelli al piano superiore. Non sparate alla squadra di Logan e proseguite fino alle scale, dove c’è un nemico ad attendervi. Il checkpoint è sopra alle scale. Fate irruzione nella camera da letto e se volete eliminate i terroristi nel bagno. Fate il giro attorno e tornate in camera per raggiungere la porta seguente, dove ci sono dei terroristi armati di scudo. Arrivate davanti alla porta seguente per un nuovo checkpoint. Fate disinnescare la bomba alla squadra e godetevi la sequenza. Preparatevi ad una invasione di nemici che si caleranno dalle funi, se restate dietro alla porta d’ingresso non avrete grossi problemi. Cercate subito di far curare la squadra così da avere entrambi i compagni a vostra disposizione. Una volta eliminati i nemici, potrete proseguire oltre alla porta dove c’era una bomba. Prendete un mitra leggero e scendete le scale per concludere anche questo capitolo.

Scena 3: resa dei conti
Fase finale del gioco molto complessa. Riparatevi alla destra del muro e sparate all’elicottero con una mitragliatrice leggera (ha 100 colpi a raffica) finché avete colpi, tenetene qualcuno per il nemico che si cala dalla fune a destra. Ricaricate quando potete e riprendete l’assalto finché l’elicottero non chiama aiuto e lancia un missile nella zona a sinistra. Cambiate posizione e spostatevi dall’altro lato, girando da un riparo all’altro per evitare le granate. Non preoccupatevi dell’elicottero e sparate ai nemici sul campo di tennis, cercando di non farli avvicinare troppo proprio perché possono lanciare granate. Quando l’elicottero spara di nuovo, spostatevi a sinistra, si aprirà un buco nella recinzione del campo da tennis. Eliminate i nemici rimasti e raggiungete il riparo per guadagnare un meritato checkpoint. Siete quasi alla fine del gioco, resistete sfuggendo agli attacchi delle decine di nemici fino a sentirvi dire 100% e finalmente l’elicottero non sarà più un problema. Vi ritroverete faccia a faccia con “il nemico finale”, quando ha finito di parlare sparategli prima che lo faccia lui. Congratulazioni, avete appena completato la modalità storia di Rainbow Six Vegas 2!

Fonte: spaziogames.it

Commenti

  1. [...] Rainbow Six Vegas 2 Soluzione - Parte 2 Segnala questo articolo a: [...]

    RispondiElimina

Posta un commento